Cima di Juribrutto e Alta Via della Mariotta

Gruppo Montuoso Dolomiti Agordine
Cartina - Profilo - Traccia GPS
DifficoltÓ E
Dislivello 1000 m circa
Lunghezza 19,9 km
Altitudine Massima 2697 m (Cima di Juribrutto)
Tempo 7 ore
Segnavia 628 - 695 - 658
Punto di partenza Passo di San Pellegrino (1918 m)
Periodo Luglio 2005
Panorama Da Cima Juribrutto
Da Cima Juribrutto verso le Pale di San Martino
Note Escursione ad anello che permette di conoscere la trascurata catena di Cima Bocche che si estende ad oriente del Passo di San Pellegrino. Da Forcella Juribrutto al Col Margherita si percorre l'interessante 'Alta via della Mariotta' lungo la larga e panoramica cresta principale della catena. Lungo il percorso si incontrano interessanti testimonianza della Grande Guerra.
Descrizione Dal Passo di San Pellegrino (1918 m), raggiungibile da Falcade o da Moena, si imbocca la mulattiera con segnavia 628 che, passando vicino all'omonima malga, si inoltra pianeggiante nei boschi ai piedi del versante settentrionale del Col Margherita. in breve si esce dal bosco e si prosegue in leggera salita su ampi pascoli in direzione della ben evidente sella sottostante al Col Palui che si raggiunge con un ultimo strappo (2254 m - 1h 15); il panorama, giÓ ampio, si apre ora verso il Latemar e le Dolomiti Fassane.
Il sentiero ora si fa pi¨ stretto e attraversa un ripido pendio ai piedi della parete della Cima Juribrutto fino ad incontrare in terreno pi¨ aperto un sentiero che sale dalla Valle di San Pellegrino (2308 m); in breve, attraversando un caratteristico circo cosparso di massi scuri, si giunge alla prativa Forcella Di Juribrutto (2375 m - 1h 50), dove sorge un utile ricovero di fortuna. Appaiono a sud le Pale di San Martino.
Dalla Forcella si imbocca il sentiero non numerato dell'Alta Via della Mariotta seguendo le indicazioni per Col Margherita. La traccia, poco marcata ma ben segnalata, sale lungo il poco inclinato versante meridionale della Cima Juribrutto e porta in breve a un bivio (2470 m - 2h 15) da cui Ŕ possibile salire in breve fino alla sommitÓ della Cima Juribrutto; il sentiero per la cima attraversa una zona di grandi lastroni in mezzo a resti di reticolati e baraccamenti della Prima Guerra Mondiale fino a giungere al punto culminante (2697 m - 3 h) da cui si gode un panorama grandioso, specie verso le vicine Pale di San Martino. Molto interessanti sono le lunghe trincee ben conservate nei pressi della cima.
Ritornati al bivio di quota 2470 si riprende la traversata a saliscendi in mezzo a grandi lastroni che rendono un po' faticoso il cammino giungendo nei pressi dei resti di un villaggio di baracche sempre risalenti alla Grande Guerra (2517 m) da cui possiamo vedere la prosecuzione della nostra traversata verso il Col Margherita. Dopo un tratto su terreno pi¨ ripido (sorgente) si arriva a una forcelletta sulla cresta principale (2525 m) da cui parte un ripido sentiero che permette di salire alla Cima Juribrutto da questo versante (volendo Ŕ possibile abbreviare la traversata scendendo dalla cima direttamente a questo bivio). In breve si giunge all'ampia Forcella Vallazza (2521 m - 4h) da cui si prosegue lungamente a saliscendi sull'ampio e panoramicissimo crestone erboso passando varie cime fino a che all'improvviso appare il cubo della stazione superiore della funivia del Col Margherita (2521 m) appena qualche metro sotto all'omonima cima (2550 m - 5h).
Da qui esistono varie possibilitÓ: Ŕ possibile scendere al Passo con la funivia oppure per la traccia che corre sulla ripida pista da sci. Si consiglia per˛ una via pi¨ lunga ma pi¨ interessante che consente di passare per il lago di Cavia, giÓ visibile dalla cima. Dall'arrivo della funivia si prende la stradina che scende a tornanti in direzione dell'ampia forcella Pradazzo (2220 m) che si raggiunge in circa 30 minuti; in breve si scende al Lago di Cavia (2102 m - 5h 45) e alla diga che lo delimita; si percorre la diga e al termine si imbocca il sentiero 658 (indicazioni per Passo San Pellegrino) che per un tratto corre lungo il lago e poi sale alla vicina Forcella Caserette (2120 m); in forcella si lascia il sentiero dell'Alta Via dei Pastori e si prosegue sul 658 che sale per rado bosco e magri pascoli a una spalla a quota 2200 m circa dove riappare il Passo di San Pellegrino; si scende prima dolcemente e poi molto ripidamente (in questo tratto scompaiono i segnavia) fino a giungere a una larga pista e poco pi¨ sotto a una stradina forestale dove ricompaiono i segnavia (2095 m - 6h 30). Per la ripida stradina si giunge alla stazione a valle della funivia del Col Margherita (1890 m) da cui in breve per la statale o per i prati ci si riporta al Passo (7h).

Immagini
La partenza da Passo San Pellegrino La partenza da Passo San Pellegrino
La catena di Cima Uomo La catena di Cima Uomo
Nel bosco verso Cima Bocche Nel bosco verso Cima Bocche
Rifugio Le Selle Rifugio Le Selle
I pascoli sotto Cima Juribrutto I pascoli sotto Cima Juribrutto
Verso il Col Palui Verso il Col Palui
Col Palui Col Palui
Il Latemar Il Latemar
Cima Bocche Cima Bocche
Verso il Passo di San Pellegrino Verso il Passo di San Pellegrino
Verso Forcella Juribrutto Verso Forcella Juribrutto
Il circo sotto Forcella Juribrutto Il circo sotto Forcella Juribrutto
Ultima Rampa Ultima Rampa
Forcella Juribrutto verso le Pale di San Martino Forcella Juribrutto verso le Pale di San Martino
Ricovero di fortuna a Forcella Juribrutto Ricovero di fortuna a Forcella Juribrutto
Il tratto iniziale dell'Alta via della Mariotta Il tratto iniziale dell'Alta via della Mariotta
Si sale fra i lastroni Si sale fra i lastroni
Verso la cima Verso la cima
Il Lagorai Il Lagorai
Pale di San Martino Pale di San Martino
In vetta In vetta
Trincee ben conservate nei pressi della vetta Trincee ben conservate nei pressi della vetta
Trincee Trincee
Passo san Pellegrino con il percorso di salita Passo san Pellegrino con il percorso di salita
LastŔ di Pradazzo LastŔ di Pradazzo
Villaggio di baracche Villaggio di baracche
Verso Forcella Vallazza Verso Forcella Vallazza
Passo Valles con le Pale di San Martino Passo Valles con le Pale di San Martino
Verso Forcella Vallazza Verso Forcella Vallazza
Cima di Juribrutto Cima di Juribrutto
Forcella Vallazza Forcella Vallazza
L'ampia cresta verso il Col Margherita L'ampia cresta verso il Col Margherita
Col Palui Col Palui
In cresta In cresta
Greggi Greggi
Passo di San Pellegrino Passo di San Pellegrino
Col Margherita Col Margherita
Verso Forcella Pradazzo Verso Forcella Pradazzo
Il Lago di Cavia Il Lago di Cavia
Il Lago di Cavia Il Lago di Cavia
Sulla diga Sulla diga
Il lago di Cavia Il lago di Cavia
Forcella Caserette Forcella Caserette
Verso il Passo San Pellegrino Verso il Passo San Pellegrino
Discesa ripida Discesa ripida
Ultimo ripido tratto Ultimo ripido tratto

Home