A Casera de la Cazeta alla ricerca dei sentieri di un tempo

Gruppo Montuoso Dolomiti Zoldane
Cartina 025 Tabacco - Profilo - Traccia GPS
Difficoltŗ EE
Dislivello 1600 m circa
Lunghezza 20 km
Altitudine Massima 1838 m (Forcella de la Cazeta)
Tempo 8 ore
Segnavia 573 (solo sulla carta) - 521
Punto di partenza Mezzocanale - Trattoria da Ninetta (620 m) in Val Zoldana
Periodo Settembre 2005
Note L'escursione si svolge nella selvaggia e affascinante parte meridionale del gruppo del Pramper e utilizza vecchi sentieri di congiunzione tra le casere della zona; purtroppo o per fortuna la frequentazione Ť minima e cosž la traccia, in gran parte non segnata, tende a scomparire e a volte serve un po' di intuito per ritrovarla nel bosco di faggi e larici; ai pochi coraggiosi il fascino della riscoperta di un enorme quadro alpestre ora abbandonato ma fino a qualche decennio fa pieno di vita; con un po' di fortuna si potrŗ incontrare Agostino, l'anziano custode di Cornža.
A parte l'orientamento e la lunghezza del percorso non ci sono altre difficoltŗ.
Descrizione Da Mezzocanale (620 m), proprio di fronte alla trattoria Da Ninetta si attraversa la profonda forra del MaŤ su un solido ponticello in cemento; si prosegue per la stradina per poche centinaia di metri fino a che si incontra un'altra stradina proveniente da sinistra; la si imbocca ma dopo una decina di metri la si abbandona per prendere sulla sinistra una mulattiera all'inizio inerbata ma poi piý definita che sbuca presto su un prato vicino ad alcune casere; la mulattiera, non segnalata ma ben marcata, sale a ripidi tornanti nel bosco passando vicino ad una caseretta (Casera dei Cine, 804 m); si prosegue sempre ripidi lungo la Costa dei Bartold passando anche per dei punti rinforzati con parapetto di tronchi fino a che la mulattiera spiana leggermente dentro a un bel bosco dove Ť facile perdere la traccia; ben presto la si ritrova ben marcata e dopo un curioso tratto con parapetti si sbuca sugli ampi pascoli di Casera Megna che si raggiunge in breve (1407 m - 2 ore). La casera Ť posta in luogo stupendamente panoramico con viste sul Bosconero e sul sottostante Canale del MaŤ .
Dalla Casera Megna si rimonta il soprastante pascolo senza traccia ben definita (il segnavia 573 Ť puramente virtuale) fino all'edificio della Casera Superiore (1476 m) passando vicini a una storica croce in legno. Proprio di fronte alla stalla si prende una traccia che comincia attraversare in quota nel rigoglioso bosco che guarda la Val del Grisol. Oltre un ampio vallone erboso si ritorna nella vegetazione fino ad arrivare ad un poco evidente quadrivio che si ignora proseguendo dritti continuando in piano e poi in lieve discesa fino a sbucare su un'ampia pala da attraversare in guaduale salita. Rientrati nella boscaglia il sentiero continua abbastanza marcato in leggera salita fino al magico e panoramico ripiano erboso sospeso denominato El Logament. (1500 m - 2h 30)
Si cambia ora direzione e si prosegue su una poco marcata traccia in quota in direzione Nord-Ovest. Piý avanti ritorna piý larga e definita ma sempre molto inerbata; presto si incontra un breve restringimento, simile a una comoda cengetta oltre la quale si comincia a perdere quota con gradualitŗ e costanza; presso alcune radure la traccia si perde ma la si ritrova grazie ad alcuni strategici ometti. A quota 1350 m circa si esce dal bosco presso un ampio vallone dominato da grandi pareti grigie; si attraversa il medesimo per la lista piý marcata in mezzo a curiose stratificazioni rocciose e si risale un colletto erboso oltre il quale incontriamo la traccia che risale da Casera Costa dei Nŗss (1400 m circa - 3h 15).
Si prosegue in salita sotto le pareti su buona traccia segnata con sbiaditi segni rossi aggirando un costone boscoso e pervenendo a degli ampi pendii di prato che si risalgono con vari tornanti; quindi la traccia volge decisamente a sinistra con breve tratto di discesa su una cengetta e poi si perde presso un vallone erboso che si risale direttamente per una cinquantina di metri puntando a un ben visibile segno rosso su un albero. Il sentiero, tornato agevole e ben tracciato rimonta un valloncello erboso grazie a comodi tornanti e con un'ultima diagonale sulla destra conduce all'ampio valico di Forcella de la Cazeta (1838 m - 4h 15).
Proseguendo verso ovest lungo l'invitante cresta su una traccia poco definita si perviene all'inizio di un breve discesa oltre la quale ci si ritrova nel punto di massima depressione della forcella. Si cala a Nord nella fitta boscaglia incontro a un grosso larice con segno oltre il quale si imbocca una ripida traccia intagliata nella vegetazione che piega a sinistra per poi sbucare presso un corridoio di pascoli; in questo tratto Ť facile perdere la traccia, nel caso portarsi a sinistra verso il centro del vallone a nord di Cima de la Cazeta in direzione di una zona prativa; raggiuntala si cala nella boscaglia in direzione della giŗ visibile Casera fino ad incontrare la traccia che in basso Ť evidente e segnalata. In breve si sbuca sui pascoli dell'appartata Casera de la Cazeta (1581 m - 5).
Dalla radura di pascolo della casera si imbocca un sentierino, segnalato con bolli rossi, che inizia proprio dietro l'abbeveratoio. Si corre in lievissima salita sulla destra orografica del torrente che scende dal Pian di Cornia e ben presto lo si attraversa nei pressi di alcune belle cascatelle. Si prosegue sull'opposto versante e si risale per alcuni minuti nel bosco fino a sbucare sugli amplissimi pascoli di Casera Cornža, giŗ visibile in alto. Si rimonta la conca di pascolo con belle viste sulle Cime del Venier e del Coro e in breve si incontra il sentiero 521 proveniente dal Canale del MaŤ per il quale si sale alla soprastante Casera (1743 m - 5h 30), ancora monticata nei mesi estivi.
Si ritorna sui propri passi per qualche minuto e si va a imboccare la larga mulattiera con segnavia 521; si segue la stessa per poco fino a prendere a sinistra un marcato sentiero che si segue verso nord fino all'impluvio della Val Sagrona; si rimonta l'opposto versante con un tratto franoso e con breve salita si perviene a un bivio segnalato con tabelle presso la cima del Col dei Gai di Cornža (sotto di noi, sul versante opposto possiamo scorgere Casera de la Cazeta); si ignora il sentiero 531 per il Col Marsŗng e si prende a destra la traccia per Mezzocanale che scende con dei tornantini tra i larici, attraversa la Val de Carpenža e perviene all'omonima Casera (1628 m - 6h 15), restaurata ma chiusa perchŤ privata; si perde quota ancora a tornanti e si entra in breve nella dissestata Val de SturlÚn che si discende con una certa attenzione a causa del terreno friabile; toccatone il fondo si esce sull'opposto versante per breve cengia fino a raggiungere un vallone boscoso; per infinite serpentine nel bosco si discende la ripida Val dei GŤss fino a che la stessa comincia ad aprirsi sopra il torrente MaŤ; il sentiero diventa quindi una larga mulattiera che porta alla diruta Casera del Pian de la Sega (650 m - 7h 30); poco sotto la stessa un ponticello in ferro permette di passare il MaŤ e di raggiungere la strada della Val Zoldana attraverso la quale si rientra a Mezzocanale in circa 2 km (8h).

Immagini
Partenza da Mezzocanale Partenza da Mezzocanale
L'inizio della mulattiera per Megna L'inizio della mulattiera per Megna
Casera dei Cine Casera dei Cine
Primo sole sulla conca del Bivacco Tovanella Primo sole sulla conca del Bivacco Tovanella
Nel bosco Nel bosco
Artigianali rinforzi lungo il sentiero Artigianali rinforzi lungo il sentiero
Si sbuca sui pascoli di Megna Si sbuca sui pascoli di Megna
Da Casera megna verso il Canal del MaŤ Da Casera megna verso il Canal del MaŤ
Casera Megna Casera Megna
Panorama verso il Bosconero Panorama verso il Bosconero
Casera Megna Casera Megna
La casera superiore La casera superiore
La poco marcata traccia per il Logament La poco marca traccia per il Logament
Verso il Logament Verso il Logament
Da El Logament verso il Pelf Da El Logament verso il Pelf
Nel bosco dopo El Logament Nel bosco dopo El Logament
Nel bosco dopo El Logament Nel bosco dopo El Logament
Breve interruzione Breve interruzione
Val Costa dei Nŗss con il salto del Pissŗndol Val Costa dei Nŗss con il salto del Pissŗndol
Vallone con curiose stratificazioni Vallone con curiose stratificazioni
Sul sentiero Sul sentiero
Si incontra il sentiero che sale dalla Costa dei Nŗss Si incontra il sentiero che sale dalla Costa dei Nŗss
Si sale per pale erbose Si sale per pale erbose
Val Costa dei Nŗss Val Costa dei Nŗss
Verso la forcella Verso la forcella
Il valloncello dove il sentiero si perde Il valloncello dove il sentiero si perde
Salendo a tornanti verso la Forcella Salendo a tornanti verso la Forcella
Si traversa sotto le rocce di Cima de la Cazeta Si traversa sotto le rocce di Cima de la Cazeta
El Logament in mezzo alla nebbia El Logament in mezzo alla nebbia
Arrivo in forcella Arrivo in forcella
Dalla forcella verso Casera de la Cazeta Dalla forcella verso Casera de la Cazeta
Il Col dei Gai di Cornža Il Col dei Gai di Cornža
Arrivo a Casera de la Cazeta Arrivo a Casera de la Cazeta
Casera de la Cazeta Casera de la Cazeta
L'abbeveratoio presso il quale parte il sentiero L'abbeveratoio presso il quale parte il sentiero
Cascatelle presso Casera de la Cazeta Cascatelle presso Casera de la Cazeta
Cascatelle presso Casera de la Cazeta Cascatelle presso Casera de la Cazeta
I pascoli di Cornža I pascoli di Cornža
Si incrocia il sentiero 521 Si incrocia il sentiero 521
Casera Cornža Casera Cornža
La mulattiera verso Mezzocanale La mulattiera verso Mezzocanale
La conca di Cornža La conca di Cornža
Il fondo della Val Sagrona Il fondo della Val Sagrona
Tratto franoso in Val Sagrona Tratto franoso in Val Sagrona
Casera de la Cazeta dal Col dei Gai di Cornža Casera de la Cazeta dal Col dei Gai di Cornža
Casera di Carpenža Casera di Carpenža
Casera di Carpenža Casera di Carpenža
Il lontano Canale del MaŤ Il lontano Canale del MaŤ
Val de SturlÚn Val de SturlÚn
In val dei GŤss In val dei GŤss
Ponticello sul MaŤ Ponticello sul Maè

Home